Indica un intervallo di date:
  • Dal Al
trailcitta

Il trail a Milano. Torna la Salomon Running

Strade sterrate. Parchi. Angoli nascosti della città. E la salita di corsa, più simile a una scalata, ai 23 piani della Torre Allianz. Il 17 settembre torna la sfida della Salomon Running Milano, il trail urbano che prevede la scalata del grattacielo più alto d’Italia. Giunta alla 7° edizione, la Salomon Running Milano è stata presentata oggi in Corso Italia a Milano nella sede di Allianz Italia, alla presenza di Roberta Guaineri, Assessore allo sport e tempo libero del Comune di Milano e degli organizzatori dell’evento. La gara di running, come detto, su tre distanze – 10, 15 e 25 chilometri – si svolgerà domenica 17 settembre in particolari ed insoliti ambienti della città. Il percorso infatti comprenderà strade sterrate, gradinate, parchi e l’eccezionale scalata del grattacielo più alto d’Italia per numero di piani che renderà la sfida particolarmente attrattiva e stimolante per i partecipanti.
Anche quest’anno, Allianz Italia metterà in palio il Trofeo Allianz Tower per gli atleti che scaleranno più velocemente il futuro quartier generale della Compagnia assicurativa. Tre i percorsi previsti nell’edizione 2017:  la corsa competitiva Top Cup da 25 chilometri, quelle non competitive Fast Cup e Smart  Trofeo Citylife rispettivamente di 15  e  9,9  chilometri. I runner che si iscriveranno alla Top Cup dovranno affrontare un dislivello di 100 metri salendo i primi 23 piani Torre Allianz, tre piani in più rispetto alle scorse edizioni della Salomon Running Milano. In totale il percorso previsto all’interno della Torre è di circa 644 gradini. Lo scorso anno i primi 20 piani, con 87 metri di dislivello, erano stati scalati dai vincitori del secondo Trofeo Allianz Tower in un tempo di 4’ e 14’’ (femminile) e di 3’ e 05’’ Il Trofeo Allianz Tower prevede per i primi classificati nelle categorie femminile e maschile dei soggiorni gratuiti per due persone al Relais&Chateaux Borgo San Felice, nelle splendide colline del Chianti classico senese.
La Salomon Running Milano è aperta a tutti con l’inscrizione al sito dedicato. Nella precedente edizione l’evento sportivo ha richiamato oltre 3.600 runner, di cui 178 appartenenti al Team Allianz. Quest’anno numero chiuso a 5mila partecipanti per il trail urbano che varrà come tappa della Coppa Lombardia di trail.
Ci sarò anche io tra i partecipanti della Salomon Running assieme agli amici del Nctm Corporate Run. Un gruppo di professionisti, capitanati dall’avvocato runner Guido Bartalini e allenati da Matteo Torre, che vuole promuovere l’idea del binomio sport-lavoro. L’idea – che è anche la mia ed è quella che ha ispirato Tutte le salite del mondo – è che lo sport di resistenza aiuti ad affrontare le sfide quotidiane, lavorative e non, anche quelle più difficili, anche controvento, con più lucidità, efficenza, velocità. L’idea che fare sport fa star bene, fisico, cuore e soprattutto mente. Aiuta la concentrazione. Favorisce la creatività. La positività. E in definitiva la qualità della vita. Insomma con il gruppo degli amici del Nctm Corporate Run ci prepareremo in questi mesi per essere pronti per dare ognuno il proprio massimo alla corsa settembrina milanese.
Come racconta Guido Bartalini: “I valori importanti per ottenere buoni risultati lavorativi sono gli stessi che servono per le prestazioni sportive: preparazione dedizione e costanza, sapere affrontare e superare le difficoltà, tendere sempre al miglioramento di se stessi e del proprio ambiente circostante, confrontarsi lealmente e col rispetto dei propri competitor, sapere costruire e motivare team, portare la propria passione in tutte le attività”.