Indica un intervallo di date:
  • Dal Al

SwimRuncheers, buona la prima… ma che fatica

Attraversare due laghi a nuoto. E correre, correre. In una gara continua, senza pause, senza transizioni. Eravamo in 22 sabato scorso alla partenza dello SwimRunCheers, l’edizione zero. La prova di una gara durissima – prima volta in Italia su queste distanze – ma affascinante come poche, che si è svolta tra Lago Maggiore e Lago di Mergozzo. Blu, verde e sole. Caldo, acqua. Fatica e polvere. Paura e sfida… Non era scontato arrivare in fondo né alla versione “Short” (per modo di dire) della gara, dove in 10 si sono cimentati: 27,5 km totali, suddivisi in 4 frazioni di nuoto (7mila metri totali) e 4 di corsa (20,5 km totali). Né tantomeno alla versione Iron – io ero uno dei dodici iscritti: 17 frazioni alternate, per un totale di 39km, suddivisi in quasi 12 chilometri di nuoto nel lago e 27 di corsa…

Continua a leggere l’articolo